logo
Visit Us

micamera.com --- the photobookstore



This post is also available in: Eng

Nov
13
Mer
2019
POP-UP STORE @ Micamera
Nov 13@19:00–Nov 15@19:00

This post is also available in: Eng

Jenia Fridlyand, da ‘Entrance to our Valley’

 

13 – 14 – 15 novembre 2019

Micamera compie 16 anni
e festeggia così
POP-UP STORE con TIS BOOKS, THE ICE PLANT, 10 x 10 PHOTOBOOKS, THE GOULD COLLECTION
Tim Carpenter, Jenia Fridlyand, Mike Slack, Russet Lederman, Andrea Modica

Celebriamo sedici anni di attività invitando editori e autori per un pop-up store tutto americano: TIS BOOKS con Tim Carpenter, autore di successo ma anche direttore della casa editrice newyorchese.
A Milano presenteremo in particolare il lavoro di Jenia Fridlyand dal titolo Entrance to our Valley. TIS Books ha infatti reso disponibile al pubblico il bellissimo volume, fino a oggi introvabile perché realizzato solo come libro d’artista (in pochissime copie). Nel 2017 era stato selezionato tra i finalisti del celebre Aperture/Paris Photo First Photobook Award. Sembra che questa nuova (prima) edizione abbia riscosso anche più successo, perché il libro è già segnato come fuori catalogo – ma noi siamo riusciti ad averne delle copie per il nostro evento! Sia Jenia che Tim saranno da Micamera

 

 

THE ICE PLANT è una casa editrice di Los Angeles che produce libri d’artista e altri stampati. Fondata da Tricia Gabriel nel 2006, deriva il nome dalla fabbrica di ghiaccio del nonno. Il debutto nel mondo editoriale avviene con un libro di Jason Fulford, cui seguono, tra gli altri, Tamara Shopsin ed Ed Panar (tutti autori che hanno esposto nella nostra galleria!).Oggi, The Ice Plant è diretta da Tricia insieme a Mike Slack, che sarà a Milano per il lancio degli ultimi titoli: Walking in Place 1: New Orleans e Walking in Place 2: Berlin di Mike Slack, e Christmas Day, Bucks Pond Road del sopra citato Tim Carpenter – un titolo molto atteso dopo la sua prima monografia di successo e ormai fuori catalogo Local Objects (anch’essa pubblicata da Ice Plant). Sembra che le ultime pubblicazioni della casa editrice siano accomunate dal camminare, come rivelano i titoli di Mike Slack e come è anche per il libro di Tim, interamente scattato nel corso di un’unica passeggiata mattutina invernale.

 

Infine, Russet Lederman. Scrittrice, editrice e collezionista di libri fotografici, vive a New York, insegna scrittura creativa alla School of Visual Arts ed è co-direttrice di The Gould Collection – casa editrice che associa fotografi a scrittori. Porterà a Milano la riedizione di Saul Leiter/Paul Auster It Don’t Mean A Thing, nonché il recente Jamie Hawkesworth/Joan Didion On Keeping A Notebook.  Russet è anche co-fondatrice di 10×10 Photobooks – organizzazione no-profit per la promozione della cultura del libro fotografico che ha pubblicato, tra gli altri ‘libri-sui-libri’, l’acclamato How We See: Photobooks by Women.
Con una menzione speciale all’Aperture/Paris Photo Award, e tutti i 100 libri in mostra al MEP di Parigi, è il libro del momento – uscito nel 2018 e già alla sua terza edizione (tra i titoli che propone troviamo anche JEST della ‘nostra’ Ilaria Turba, e La Donna Barbuta di Alessandra Spranzi – due artiste entrambe esposte nella nostra galleria).

 

 

IL PROGRAMMA:

mercoledì 13 novembre – ore 19
Inaugurazione del pop-up store da Micamera
Saranno presenti tutti gli autori e editori. Firmeranno le copie dei libri e risponderanno alle vostre domande.

giovedì 14 novembre – dalle 15 alle 18.30
letture portfolio
Ricevi un feedback sul tuo lavoro, prenota la tua lettura!
Lettori:
Tim Carpenter/Jenia Fridlyand
Russet Lederman
Mike Slack

una lettura: 25 minuti / 40€
tre letture per 90€ – email giulia@micamera.com

venerdì 15 novembre: conferenza presso il Photo Vogue Festival
BASE
Via Bergognone, 34, 20144 Milano

Donne ed editoria fotografica: produzione, pubblicazione, divulgazione e collezionismo.
con Russet Lederman, Jenia Fridlyand e Andrea Modica
a cura di Giulia Zorzi / Micamera

 

Andrea Modica, from Discipline Equestri’, in uscita per TIS Books

 

 

 


Awesome Works