logo
Visit Us

micamera.com --- the photobookstore



This post is also available in: Eng

Giu
13
Gio
2019
INDEX G – Piergiorgio Casotti & Emanuele Brutti @ Micamera
Giu 13@19:00–21:00

This post is also available in: Eng

giovedì 13 giugno_ore 19
presentazione e firmacopie

INDEX G
Piergiorgio Casotti & Emanuele Brutti

Index G indaga la disuguaglianza sociale, la cui misura statistica è il cosiddetto ‘indice Gini’. La segregazione razziale, che una volta negli Stati Uniti era scontata e persino stabilita per legge, oggi è di nuovo in aumento, nascosta dietro ai confini dei quartieri. E’ più difficile da vedere e raccontare.

“A St. Louis i codici postali sono importanti. A nord di Delmar blvd, il 95% è nero e l’aspettativa di vita è di 67 anni. A pochi passi, a poche centinaia di metri a sud di Delmar blvd, il 70% è bianco e l’aspettativa di vita è di 82 anni.”

Il progetto, realizzato a quattro mani dai due autori, nasce da una sceneggiatura che Piergiorgio Casotti ha scritto sulla società americana e il razzismo dopo aver vissuto lì per qualche anno e aver stabilito una “relazione di odio-amore” con la “società decadente” del paese.

Il libro è disegnato da Fiorenza Pinna e ha appena vinto il Premio Marco Bastianelli.

Piergiorgio Casotti, Emanuele Brutti e Fiorenza Pinna saranno da Micamera giovedì 13 giugno alle ore 19 per parlare del libro e firmare le copie.

 

 

INDEX G
Piergiorgio Casotti & Emanuele Brutti
book design: Fiorenza Pinna
Skinnerboox, 2018
brossura, 24 x 34 cm
144 pagine, fotografie a colori e bianco e nero
Lingua italiano e inglese
costo: 38€

acquistalo qui

 

 

 

 

 

 

Nov
18
Lun
2019
ARCHIVIO MAGAZINE: CLAUDIO MAJORANA @ Micamera
Nov 18@19:00–21:00

This post is also available in: Eng

Self Portraits, 1968 (Claudio Majorana sr)

 

Micamera, 18 novembre 2019, ore 19:00

Archivio Magazine n.4 : The Unreal Issue
Matteo Milaneschi, Achille Filipponi, Claudio Majorana e Marcello Majorana

Archivio è una rivista semestrale interamente costruita con immagini dai più importanti e interessanti archivi di tutto il mondo. Il quarto numero, uscito a ottobre e dedicato al tema dell’irreale, viene presentato da Micamera in una serata che dedica particolare attenzione a uno dei lavori pubblicati, l’archivio di famiglia di Claudio Majorana.

Per il suo venticinquesimo compleanno Majorana riceve in regalo una scatola piena di fotografie, rullini e ritagli di giornale, rimasta per trent’anni nella soffitta della casa di famiglia in campagna. Le immagini raccontano di suo nonno, anche lui Claudio, anche lui fotografo a modo suo, ma, ufficialmente, Ingegnere delle Ferrovie dello Stato, Deputato al Parlamento Siciliano e Sindaco di Aci Castello e Aci Trezza, per i quali realizzò il primo piano regolatore d’Italia. Nel 1957 fece parte della prima missione politica della Regione Sicilia negli Stati Uniti. Claudio suo nonno non l’ha mai conosciuto e la sua famiglia ha una storia importante, per esempio il suo prozio era Ettore Majorana il fisico, la cui scomparsa, nel 1938, è ancora avvolta nel mistero.

Claudio Majorana sr osserva, ricorda, prende appunti con la macchina fotografica, raccontando i momenti ufficiali della delegazione e il fascino esercitato da un’America così diversa dalla Sicilia del primo dopoguerra. Le immagini sono istintive e poco pretenziose e riescono a stabilire un ponte immaginario tra gli anni ’50 e oggi, tra l’America e la Sicilia, tra un nonno mai conosciuto e un nipote fotografo.

Per l’occasione Claudio jr sarà presente insieme al padre, Marcello Majorana.
A raccontarci della rivista saranno i co-direttori Matteo Milaneschi e Achille Filipponi. Sarà presente anche Gino Delledonne, autore del testo che accompagna le immagini di Majorana.

Il quarto numero accoglie anche un’intervista alla direttrice del Castello di Rivoli Carolyn Christov-Bakargiev sul legame fra musei e archivi e una selezione delle immagini di Bill Owens.
Nel 2018 la rivista ha vinto il Best Use of Photography Prize agli Stack Magazines Awards del 2018. Caporedattrice è Alba Solaro, la veste grafica è curata da Giandomenico Carpentieri.

 

ARCHIVIO
Brossura, 23 x 31 cm
200 pagine
Lingua inglese
Design: Giandomenico Carpentieri 
a cura d Matteo Milaneschi e Achille Filipponi
costo: 14€

prenota la tua copia: ordini@micamera.com

 

Claudio Majorana (Catania, 1986).
Figlio di un medico e di una pittrice, è cresciuto tra la camera oscura radiologica del padre e l’atelier della madre, in un ambiente influenzato da scienza e arte. Si è avvicinato alla fotografia durante gli anni del liceo, fotografando gli amici skaters nella sua città. Successivamente, ha iniziato a documentare la vita degli adolescenti studiandone, in contemporanea, aspetti sociali e scientifici e, concludendo gli studi in Medicina e chirurgia con una tesi sullo sviluppo del sistema nervoso durante l’adolescenza.
I suoi recenti lavori Head of the Lion (Cesura Publish) e, il work in progress, Ciao Vita Mia, in collaborazione con Arianna Arcara, documentano le relazioni e la vita di gruppi di adolescenti nelle periferie siciliane.

 

Micamera è a Milano in via Medardo Rosso, 19

qui il sito del bookshop

 

 


Awesome Works