logo
Visit Us

micamera.com --- the photobookstore



This post is also available in: Eng

lun mar mer gio ven sab dom
1
Micamera Stelline per Natale: Humboldt Books 10:00
Micamera Stelline per Natale: Humboldt Books @ Micamera Stelline
Nov 30 2018@10:00–Gen 6 2019@20:00
Micamera Stelline per Natale: Humboldt Books @ Micamera Stelline | Milano | Lombardia | Italia
MICAMERA STELLINE SI PREPARA AL NATALE HUMBOLDT BOOKS + ÒBELO Al bookshop della Fondazione Stelline, curato da Micamera, si prospetta un mese ricco di in iniziative. Dal focus su Humboldt Books, presentato  il 30 novembre, all’intervento artistico del duo òbelo che inaugura il 12 dicembre.     Venerdì 30 novembre sarà presentato il nuovo focus editoriale dedicato al tema del viaggio e sviluppato in collaborazione con la casa editrice Humboldt Books. Fondata da Giovanna Silva e Alberto Saibene nel 2012, Humboldt Books – che deve il proprio nome ad Alexander von Humboldt, il più grande viaggiatore scienziato di tutti tempi – declina il viaggio attraverso progetti interdisciplinari che incrociano geografia e letteratura, fotografia e arte. Ne nascono storie di viaggio – reali e immaginarie – che i libri raccontano con sguardo nuovo e non convenzionale, incrociando i contributi di artisti, scrittori, fotografi, designer e architetti di tutto il mondo. L’allestimento dedicato a Humboldt Books sarà accompagnato da recensioni online a cura dei librai di Micamera Stelline.     All’inaugurazione della nuova selezione, venerdì 30 novembre alle ore 18.00, sarà presente Giovanna Silva, direttrice della casa editrice.   L’appuntamento successivo per il mese di dicembre è mercoledì 12, alle ore 18.00, con la presentazione dell’intervento artistico di òbelo, duo composto dalla designer Claude Marzotto e dall’artista visiva Maia Sambonet che per il bookshop ha realizzato un manifesto in serigrafia a tiratura limitata e un’installazione dedicata a una selezione di titoli di Humboldt Books. L’intervento di òbelo gioca con l’identità di Micamera Stelline, allestendo un paesaggio di libri fotografici, come se i volumi fossero stanze o “camere con vista” per l’osservazione della Terra e del firmamento.     Il focus dedicato a Humboldt Books e l’installazione di òbelo proseguiranno fino a domenica 6 gennaio 2019. Micamera Stelline è la nuova libreria in corso Magenta 61 nata dalla collaborazione tra Fondazione Stelline e Micamera Bookstore. Insieme agli approfondimenti tematici e ai focus editoriali, propone sempre una selezione editoriale dedicata ai grandi e ai bambini, con volumi di illustrazione, grafica, fotografia e pittura. PROSSIMI APPUNTAMENTI @ MICAMERA STELLINE FOCUS DEDICATO A HUMBOLDT BOOKS 30 novembre 2018 – 6 gennaio 2019 Presentazione: 30 novembre, ore 18.00 ÒBELO per Micamera Stelline INTERVENTO SITE SPECIFIC 12 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019 Inaugurazione: 12 dicembre, ore 18.00         Micamera Stelline c.so Magenta 61, Milano Orario: martedì – domenica, ore 10.00-20.00 (chiuso il lunedì) Info: 02 45462411 | bookshop@stelline.it                
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI 10:00
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI @ Micamera
Gen 12@10:00–18:00
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI @ Micamera | Milano | Lombardia | Italia
  PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN QUATTRO APPUNTAMENTI con FABIO BONI Un corso per sperimentare i generi più importanti della fotografia con l’aiuto di un professionista. Dalla progettazione allo scatto, dalla selezione alla calibrazione fino all’archiviazione.               Fabio Boni è nato nel 1965 a Reggio Emilia, dove vive e lavora dedicando particolare attenzione al ritratto e alla fotografia sociale, producendo ricerche in Italia e all’estero dall’inizio degli anni novanta. Tiene corsi e workshop in diversi istituti, tra cui il CFP Bauer di Milano, lo Studio Marangoni di Firenze, il Liceo Artistico Chierici di Reggio Emilia e conduce interventi didattici in scuole di ogni ordine e grado, dalle scuole per l’infanzia agli Istituti post diploma. Il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre e pubblicato in diversi cataloghi. Sue opere sono conservate presso collezioni pubbliche e private.   ⇒⇒⇒ 2. LEZIONI Quando: sabato 12 gennaio dalle 10 alle 18: Il ritratto sabato 19 gennaio: Il paesaggio urbano sabato 26 gennaio: La street photography lunedì 4 febbraio dalle 19 alle 21.30 (nota bene: le condizioni metereologiche possono influire sulle date!) Programma (metodo di lavoro): Progetta la fotografia —- Che differenza c’è tra un’istantanea o snapshot e una fotografia? La fotografia è il risultato di un’azione consapevole. Pensare, progettare uno scatto è la parte più importante e la qualità meno insegnata Scatta l’immagine —- Ogni macchina fotografica ha una sua personalità e caratteristiche precise. Impariamo a conoscerle, controllarle e ad usarle per ottenere i migliori risultati. Seleziona le immagini —- Non dobbiamo (mai!) mostrare il nostro lavoro se prima non abbiamo effettuato una selezione delle fotografie migliori. Proviamo a capire quali sono le modalità e i criteri per un editing che valorizzi i nostri progetti. Aggiusta l’immagine —- Le fotografie non sono mai perfette (quasi mai!) al momento dello scatto, ma puoi dare loro la forma che cercavi. I professionisti lo fanno, impara anche tu! Archivia le immagini —- Prima o poi ci succederà di dover ricercare vecchie fotografie, archiviate e nominate chissà dove e in che modo: cerchiamo un metodo efficace per organizzare il nostro archivio. I GENERI: IL RITRATTO: noi e gli altri attraverso l’obbiettivo. Esercitiamoci all’interno di un set con luci da studio per analizzare insieme modalità e tecniche di questo genere fotografico, che quasi tutti pratichiamo ma forse non conosciamo fino in fondo. PAESAGGIO URBANO: la mappa non è il territorio. Osserviamo la città, i suoi spazi, i suoi edifici, in contesti storici e contemporanei. Esercitiamoci utilizzando diversi punti di vista per osservare cosa sta intorno a noi. STREET PHOTOGRAPHY: cosa succede in città. Andiamo in strada e fotografiamo le persone che animano i luoghi, che li vivono e che li trasformano, rendendoli vivi.   Costo: 380€ dove: Micamera via Medardo Rosso, 19 – Milano (MM Garibaldi o MM Isola) contatto: Giulia Zorzi / 02 4548 1569 oppure 335 6817 917 associazione@micamera.it
13
14
15
16
17
18
19
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI 10:00
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI @ Micamera
Gen 19@10:00–18:00
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI @ Micamera | Milano | Lombardia | Italia
  PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN QUATTRO APPUNTAMENTI con FABIO BONI Un corso per sperimentare i generi più importanti della fotografia con l’aiuto di un professionista. Dalla progettazione allo scatto, dalla selezione alla calibrazione fino all’archiviazione.               Fabio Boni è nato nel 1965 a Reggio Emilia, dove vive e lavora dedicando particolare attenzione al ritratto e alla fotografia sociale, producendo ricerche in Italia e all’estero dall’inizio degli anni novanta. Tiene corsi e workshop in diversi istituti, tra cui il CFP Bauer di Milano, lo Studio Marangoni di Firenze, il Liceo Artistico Chierici di Reggio Emilia e conduce interventi didattici in scuole di ogni ordine e grado, dalle scuole per l’infanzia agli Istituti post diploma. Il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre e pubblicato in diversi cataloghi. Sue opere sono conservate presso collezioni pubbliche e private.   ⇒⇒⇒ 2. LEZIONI Quando: sabato 12 gennaio dalle 10 alle 18: Il ritratto sabato 19 gennaio: Il paesaggio urbano sabato 26 gennaio: La street photography lunedì 4 febbraio dalle 19 alle 21.30 (nota bene: le condizioni metereologiche possono influire sulle date!) Programma (metodo di lavoro): Progetta la fotografia —- Che differenza c’è tra un’istantanea o snapshot e una fotografia? La fotografia è il risultato di un’azione consapevole. Pensare, progettare uno scatto è la parte più importante e la qualità meno insegnata Scatta l’immagine —- Ogni macchina fotografica ha una sua personalità e caratteristiche precise. Impariamo a conoscerle, controllarle e ad usarle per ottenere i migliori risultati. Seleziona le immagini —- Non dobbiamo (mai!) mostrare il nostro lavoro se prima non abbiamo effettuato una selezione delle fotografie migliori. Proviamo a capire quali sono le modalità e i criteri per un editing che valorizzi i nostri progetti. Aggiusta l’immagine —- Le fotografie non sono mai perfette (quasi mai!) al momento dello scatto, ma puoi dare loro la forma che cercavi. I professionisti lo fanno, impara anche tu! Archivia le immagini —- Prima o poi ci succederà di dover ricercare vecchie fotografie, archiviate e nominate chissà dove e in che modo: cerchiamo un metodo efficace per organizzare il nostro archivio. I GENERI: IL RITRATTO: noi e gli altri attraverso l’obbiettivo. Esercitiamoci all’interno di un set con luci da studio per analizzare insieme modalità e tecniche di questo genere fotografico, che quasi tutti pratichiamo ma forse non conosciamo fino in fondo. PAESAGGIO URBANO: la mappa non è il territorio. Osserviamo la città, i suoi spazi, i suoi edifici, in contesti storici e contemporanei. Esercitiamoci utilizzando diversi punti di vista per osservare cosa sta intorno a noi. STREET PHOTOGRAPHY: cosa succede in città. Andiamo in strada e fotografiamo le persone che animano i luoghi, che li vivono e che li trasformano, rendendoli vivi.   Costo: 380€ dove: Micamera via Medardo Rosso, 19 – Milano (MM Garibaldi o MM Isola) contatto: Giulia Zorzi / 02 4548 1569 oppure 335 6817 917 associazione@micamera.it
20
21
22
23
24
25
26
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI 10:00
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI @ Micamera
Gen 26@10:00–18:00
PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN 4 APPUNTAMENTI @ Micamera | Milano | Lombardia | Italia
  PRATICARE LA FOTOGRAFIA OGGI IN QUATTRO APPUNTAMENTI con FABIO BONI Un corso per sperimentare i generi più importanti della fotografia con l’aiuto di un professionista. Dalla progettazione allo scatto, dalla selezione alla calibrazione fino all’archiviazione.               Fabio Boni è nato nel 1965 a Reggio Emilia, dove vive e lavora dedicando particolare attenzione al ritratto e alla fotografia sociale, producendo ricerche in Italia e all’estero dall’inizio degli anni novanta. Tiene corsi e workshop in diversi istituti, tra cui il CFP Bauer di Milano, lo Studio Marangoni di Firenze, il Liceo Artistico Chierici di Reggio Emilia e conduce interventi didattici in scuole di ogni ordine e grado, dalle scuole per l’infanzia agli Istituti post diploma. Il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre e pubblicato in diversi cataloghi. Sue opere sono conservate presso collezioni pubbliche e private.   ⇒⇒⇒ 2. LEZIONI Quando: sabato 12 gennaio dalle 10 alle 18: Il ritratto sabato 19 gennaio: Il paesaggio urbano sabato 26 gennaio: La street photography lunedì 4 febbraio dalle 19 alle 21.30 (nota bene: le condizioni metereologiche possono influire sulle date!) Programma (metodo di lavoro): Progetta la fotografia —- Che differenza c’è tra un’istantanea o snapshot e una fotografia? La fotografia è il risultato di un’azione consapevole. Pensare, progettare uno scatto è la parte più importante e la qualità meno insegnata Scatta l’immagine —- Ogni macchina fotografica ha una sua personalità e caratteristiche precise. Impariamo a conoscerle, controllarle e ad usarle per ottenere i migliori risultati. Seleziona le immagini —- Non dobbiamo (mai!) mostrare il nostro lavoro se prima non abbiamo effettuato una selezione delle fotografie migliori. Proviamo a capire quali sono le modalità e i criteri per un editing che valorizzi i nostri progetti. Aggiusta l’immagine —- Le fotografie non sono mai perfette (quasi mai!) al momento dello scatto, ma puoi dare loro la forma che cercavi. I professionisti lo fanno, impara anche tu! Archivia le immagini —- Prima o poi ci succederà di dover ricercare vecchie fotografie, archiviate e nominate chissà dove e in che modo: cerchiamo un metodo efficace per organizzare il nostro archivio. I GENERI: IL RITRATTO: noi e gli altri attraverso l’obbiettivo. Esercitiamoci all’interno di un set con luci da studio per analizzare insieme modalità e tecniche di questo genere fotografico, che quasi tutti pratichiamo ma forse non conosciamo fino in fondo. PAESAGGIO URBANO: la mappa non è il territorio. Osserviamo la città, i suoi spazi, i suoi edifici, in contesti storici e contemporanei. Esercitiamoci utilizzando diversi punti di vista per osservare cosa sta intorno a noi. STREET PHOTOGRAPHY: cosa succede in città. Andiamo in strada e fotografiamo le persone che animano i luoghi, che li vivono e che li trasformano, rendendoli vivi.   Costo: 380€ dove: Micamera via Medardo Rosso, 19 – Milano (MM Garibaldi o MM Isola) contatto: Giulia Zorzi / 02 4548 1569 oppure 335 6817 917 associazione@micamera.it
27
28
29
30
31

Awesome Works