logo
Visit Us

micamera.com --- the photobookstore



This post is also available in: Eng

lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
Maria Zaramella: TILÈ 17:00
Maria Zaramella: TILÈ @ Micamera Bookstore c/o Fondazione Stelline
Set 26@17:00–19:00
Maria Zaramella: TILÈ @ Micamera Bookstore c/o Fondazione Stelline | Milano | Lombardia | Italia
mercoledì 26 settembre _ ore 17 Bookshop Micamera presso Fondazione Stelline Maria Zaramella presenta l’edizione d’artista di TILÈ Premessa La proposta culturale di Micamera per il bookshop in Fondazione Stelline si impreziosisce più di forme progettuali caleidoscopiche attraverso la presentazione e la produzione di progetti artistici ed edizioni limitate, tra arte, design, fotografia e illustrazione. Il contesto di un palazzo storico di riferimento per la città di Milano come Palazzo Stelline, da sempre luogo di promozione culturale e teatro di fiere dal respiro internazionale di settori di produzione d’eccellenza come quello tessile del 26 e 27 settembre 2018, ben si presta per creare una linea di incontri trasversale che dialoghi con i momenti fieristici al suo interno. TILÈ In occasione di Filo, fiera internazionale dedicata all’eccellenza dei filati, Micamera declina l’oggetto-libro invitando Maria Zaramella a realizzare per l’occasione un’edizione limitata. Si tratta di un manufatto pieghevole di una selezione di motivi decorativi di cementine liberty e decò, incisi, stampati a mano su cotone e infine cuciti su carta. Aperto, il libro diventa un poster. Edizione in tiratura di soli 50 esemplari. Una produzione d’artista a metà strada tra gioco linguistico e sfumatura grafica. In TILÈ convivono una trama e un ordito linguistico-materico, dove la passione per le antiche pavimentazioni a cementine, la tecnica dell’incisione e la stampa manuale su tessuto trovano una solida e degna restituzione progettuale. Le cementine infatti con i loro motivi eleganti, geometrici o floreali, hanno fatto la storia dei rivestimenti per pavimenti a cavallo tra ‘800 e ‘900 anticipando talvolta persino la Pop Art. La contrazione e l’accentuazione linguistica del termine inglese TILE (piastrella); in TILÈ, pone l’accento sull’importanza e sul valore aggiunto del processo manuale di alcune lavorazioni della tradizione artigiana, e restituisce un nuovo ambiente, una nuova architettura tessile (tendaggi, tovaglie, copriletti, stole) a quelle geometrie grafiche dal pregio stilistico indiscusso che in qualche modo compongono la memoria di ambienti familiari. orativi di cementine liberty e decò, incisi, stampati a mano su cotone e infine cuciti su carta. Maria Zaramella sarà al bookshop a cura di Micamera presso Fondazione Stelline mercoledì 26 settembre alle ore 17 per presentare l’edizione d’artista.     Maria Zaramella è una graphic designer con una ricca esperienza di lavori di stampa tipografica, stampa artistica e laboratori artistici con bambini. Come freelance collabora da anni con numerose aziende e organizzazioni che operano in diversi settori ed è una socia fondatrice di Officina Tipografica Novepunti nata nel 2009 con l’obiettivo di salvaguardare, preservare e diffondere la cultura e la tradizione della stampa a caratteri mobili. Mantenendo gli stessi obiettivi fonda nel 2014 ABiCiDi, laboratori didattici di stampa tipografica e comunicazione visiva per bambini delle scuole d’infanzia e elementari. Dal 2017 prosegue la sua ricerca e sperimentazione di stampa artigianale, questa volta su tessuto, facendo confluire in TILÈ le proprie passioni e ossessioni: disegno, modularità, stampa.
27
28
29
30

Awesome Works