logo
Visit Us

micamera.com --- the photobookstore



This post is also available in: Eng

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
GRANT WRITING WITH DONALD WEBER 10:00
GRANT WRITING WITH DONALD WEBER @ Micamera
Mag 23@10:00–Mag 24@18:00
GRANT WRITING WITH DONALD WEBER @ Micamera | Milano | Lombardia | Italia
GRANT WRITING un corso di due giorni con DONALD WEBER COME OTTENERE I FONDI NECESSARI PER REALIZZARE I TUOI PROGETTI Per realizzare i progetti di fotografia servono soldi. Molti fotografi finanziano da sé il proprio lavoro – ma esistono diverse organizzazioni disponibili a supportare gli autori. Assegnano fondi per la ricerca, la creazione, la produzione, i viaggi e le spese. E’ possibile imparare a scrivere le candidature – con questo corso aumenterai le possibilità di arrivare in cima alla lista dei candidati. Donald Weber ha ottenuto molti finanziamenti, inclusi: Guggenheim Fellowship, The Lange-Taylor Prize, The Duke & Duchess of York Prize, the Magnum Foundation’s Emergency Fund e vari Canada Council for the Arts grants nel corso degli ultimi anni. Ha utilizzato i fondi ottenuto per realizzare nei modi e nei tempi consoni alle proprie esigenze,  diversi lavori che in seguito sono stati premiati. IL CORSO Il Grant Writing Workshop spiega come scrivere una candidatura. E’ costituito da quattro parti: 1) La Proposta. Don esaminerà una serie di proposte che hanno avuto esito positivo. Tra queste: la propria candidatura al Guggenheim Fellowship, al Lange-Taylor e a due Canada Council grant. Analizzerà anche le proposte di altri autori, tra cui Robert Frank e Garry Winogrand. Capiremo insieme perché hanno scelto quei contenuti e perché hanno avuto successo. Parlerà di come bisogna strutturare una presentazione. 2) Il Portfolio. Dopo la proposta, una parte sostanziale è il portfolio e quindi la selezione delle immagini. Capiremo a cosa bisogna stare attenti e come rendere il portfolio adeguato a sostenere la proposta. 3) Il Curriculum. Molti sottovalutano il potere di un CV ben fatto. Analizzeremo cosa rende forte un curriculum e come rendere straordinario il tuo. 4) Il Budget. E’ necessario compilare un budget realistico e valido. Chiariremo come distinguere tra spese, guadagni previsti, sponsorizzazioni tecniche e altri aspetti, per stilare un budget pratico e realistico, che ti dia la possibilità di portare a buon fine la tua candidatura. Al termine della prima giornata i partecipanti disporranno di elementi sufficienti per articolare la propria proposta. Nella prima parte del secondo giorno presenteranno un primo abbozzo del proprio progetto alla classe e il gruppo darà il feedback. I partecipanti dovranno scrivere un breve testo, elencando i temi e i punti più importanti del proprio progetto , che poi presenteranno oralmente alla classe. Gli altri partecipanti, insieme al docente, commenteranno i progetti. Raccogliere le idee e presentare il progetto non solo in forma scritta ma anche oralmente ti aiuterà a chiarire la tua proposta e identificare i punti fondamentali per una presentazione efficace del tuo lavoro. Hanno detto del workshop “Questo corso è un buon investimento, un paio di mesi dopo averlo frequentato ho ottenuto il mio primo grant e me lo sono ripagato.” Brett Gundlock, photographer and member of Boreal Collective “Don riesce a spiegare molto bene i punti fondamentali nel tempo a disposizione. Questo corso è ovviamente un’ottima occasione per chiunque sia interessato a realizzare un progetto in modo indipendente. Non è facile ottenere un finanziamento, ma Don conosce tutti i segreti del caso e li condivide con i partecipanti.” Aaron Vincent Elkaim, che ha recentemente ottenuto un grant dal Canada Council “Grazie per il corso, è stato di grande ispirazione! Ho finalmente capito cosa sbagliavo in passato e cosa fare diversamente oggi. Sono sicuro che riuscirò presto a ottenere un finanziamento!” David de Jong, Photographer, Amsterdam “Se cerchi un corso che ti insegni come ottenere dei finanziamenti, questa è l’occasione perfetta. Donald è un fotografo che come pochi altri è riuscito a vivere e realizzare i propri progetti basandosi sostanzialmente sui grant.” Bill Crandall, Photographer, Washington, DC Dopo aver frequentato il corso a Berlino, Uwe Martin ha ottenuto tre diversi finanziamenti per un totale di 16mila Euro (22mila dollari americani). Jared Soares ha ottenuto un Puffin Foundation Grant dopo aver frequentato il corso a Washington, DC. Aaron Vincent Elkaim ha ricevuto un grant di 20mila dollari americani dopo aver frequentato il corso a Toronto. Brent Gundlock ha ricevuto 5mila dollari dall’Ontario Arts Council. Peter Di Campo ha ottenuto diversi premi e ricevuto due finanziamenti dal Pultizer Center, totalizzando 25mila dollari americani, dopo aver frequentato questo workshop. Molti altri studenti hanno ricevuto premi e riconoscimenti di vario tipo e hanno proseguito la loro carriera dopo aver frequentato questo corso, che li ha aiutati a scrivere le presentazioni, selezionare le immagini e compilare un curriculum efficace. Esiste un modo giusto di compilare la propria candidatura, imparalo e aumenta le tue possibilità di arrivare in cima alla pila di richieste! Prima di dedicarsi alla fotografia, Donald Weber ha studiato come architetto e ha lavorato per l’Office for Metropolitan Architecture (OMA) di Rem Koolhaas a Rotterdam, Paesi Bassi. Il suo lavoro come fotografo esplora le infrastrutture del potere e le loro connessioni con le forme di violenza globalizzata: sociale, culturale ed economica. Ha pubblicato quattro libri. Il primo, Bastard Eden, Our Chernobyl, ha vinto il premio Photolucida e si poneva una semplice domanda: com’è la vita quotidiana in un mondo post-atomico? Interrogations, che tratta dell’autorità post-sovietica in Ucraina e in Russia, ha riscosso un grande successo, arrivando ad essere incluso nel volume di Martin Parr e Gerry Badger ‘The Photobook: A History, Volume III.’ Barricade: The EuroMaidan Revolt, tratta dei segni della rivoluzione ed è realizzato in collaborazione con il fotografo ucraino Arthur Bondar. L’ultimo, War Sand, racconta la storia del D-Day, dalla leggenda al micron. Weber ha ricevuto diversi premi e finanziamenti, tra cui: il Guggenheim Fellowship, il Lange-Taylor Prize, il Duke and Duchess of York Prize, due World Press Photo Awards. Era tra i finalisti del prestigiosoScotiabank Photography Prize. I suoi diversi progetti fotografici sono stati esposti come installazioni, mostre e proiezioni in vari contesti, da istituzioni a festival a gallerie in tutto il mondo, inclusi: Le Nazioni Unite, il Museum of the Army presso Les Invalides a Parigi, il United States Holocaust Memorial Museum, il Portland Museum of Art, la Art Gallery of Ontario e il Royal Ontario Museum. Weber è conosciuto anche per l’attività di insegnamento, le[...]
24
25
26
27
28
29
30
31

Awesome Works