logo

Nicholas Muellner – In Most Tides An Island / incontro e firmacopie

Quando:
18 aprile 2018@19:00–21:00
2018-04-18T19:00:00+02:00
2018-04-18T21:00:00+02:00
Dove:
Micamera
Via Medardo Rosso
19, 20159 Milano MI
Italia
Nicholas Muellner - In Most Tides An Island / incontro e firmacopie @ Micamera | Milano | Lombardia | Italia

This post is also available in: Eng

Nicholas Muellner
In Most Tides An Island
(Self Publish Be Happy, 2017)

incontro con l’autore e l’editore Bruno Ceschel + firmacopie

Un volume che presenta in modo innovativo un certo tipo di letteratura fotografica contemporanea, nella quale immagini e testi interagiscono creando un ibrido interessante.

Lungo i venti capitoli del libro si intrecciano due filoni narrativi che rispondono all’esigenza di raccontare due storie completamente diverse tra loro: l’attuale condizione degli uomini gay in Russia (una comunità perseguitata che non può uscire allo scoperto) e la storia (fittizia) di una donna su un’isola deserta dei Caraibi.

Le foto degli uomini dei quali Muellner stesso ha raccolto le testimonianze ma di cui non ci può mostrare il viso si alternano alle visioni distorte e in bianco e nero dell’isola. Il documento si mescola con la finzione, ma le due storie riflettono sulla stessa questione: cosa significano intimità e solitudine nel mondo di oggi, alienato ma iperconnesso? Come sentirsi meno soli e riuscire ad essere amati per quello che si è? Un tema difficile, ma molto moderno, affrontato in modo creativo e interessante.

Solo 500 copie per un libro che secondo noi è uno dei più interessanti in assoluto usciti negli ultimi mesi. Selezionato per il premio Aperture/Paris Photo.

Prenota la tua copia firmata qui

Nicholas Muellner è un artista che indaga il rapporto tra scrittura e fotografia. Proprio in questi giorni è stato premiato con il Guggenheim Fellowship. Attraverso libri, mostre e lezioni accompagnate da proiezioni, esplora i limiti della fotografia come ricerca documentaria e come interfaccia per narrazioni socio-politiche e personali.

Il suo lavoro tratta spesso il mondo post-sovietico e l’universo queer, trasformando i resoconti descrittivi in ​​drammi letterari, riflessioni autobiografiche e filosofiche. Il suo ultimo libro, In Most Tides, An Island (SPBH Editions, 2017), è stato finalista al premio Aperture / Paris Photo.

I suoi scritti sulla fotografia sono stati pubblicati da MACK, Aperture, Afterimage, Triple Canopy, Art Journal e Routledge.

Muellner ha tenuto molte conferenze sia negli Stati Uniti che in Europa presso, tra gli altri, il MoMA PS1, il Carnegie Museum of Art, The Photographers Gallery (Londra), il National Centre for Contemporary Art (San Pietroburgo) e il Museum of Contemporary Photography (Chicago ). Il lavoro di Muellner è stato supportato anche dalla John Gutmann Fellowship, dal Centro Nazionale di Arte Contemporanea Russa, e dal Carnegie Museum of Art.

Ha conseguito una laurea in letteratura comparata presso la Yale University e un MFA in fotografia presso la Tyler School of Art, Temple University. Muellner è professore associato e co-direttore del MFA di Image Text e Press presso l’Ithaca College.

quando: mercoledì 18 aprile alle ore 19
dove: Micamera_via Medardo Rosso, 19 _ Milano
come arrivare: MM2 Garibaldi (uscita via Pepe) / MM5 Isola / MM3 Zara
ingresso libero

NB: l’incontro sarà in inglese