logo

FOTOHOF e PAUL KRANZLER

This post is also available in: Eng

una mostra, un workshop e tanti bellissimi libri di fotografia in esposizione.
dal 6 aprile al 7 maggio 2011
inaugurazione il 6 aprile alle ore 19.00, con una conferenza di Rainer Iglar, Michael Mauracher e Birgit Sattlecker

Micamera vi invita a fare la conoscenza di FOTOHOF, centro austriaco dedicato alla fotografia. Con uno sguardo particolarmente attento alla scena fotografica contemporanea austriaca, FOTOHOF è nata nel 1981 come “associazione per supportare i fotografi” e oggi è un importante punto di riferimento, che include la più grande e fornita biblioteca specializzata, la casa editrice e lo spazio espositivo. FOTOHOF è oggi un centro di fama internazionale, tra i più attivi in tutta l’Austria.
Micamera ospita l’intero catalogo di libri e l’esposizione del fotografo austriaco Paul Kranzler, che presenta una selezione di lavori tratti dalle tre monografie pubblicate, appunto, con Fotohof tra il 2005 e il 2010: Land of Milk and Honey (2005) Tom (2007) e Brut (2010)

PAUL KRANZLER_FOTOGRAFIE 2003-2009
Paul Kranzler è un narratore di storie. Austriaco, classe 1979, fin dall’inizio rivolge il proprio sguardo a ciò che gli è vicino, con uno stile socio-documentario caratterizzato da una forte luce diretta, e dall’uso del colore frammisto al bianco e nero. In questa mostra abbiamo scelto di esporre una selezione di lavori tratti dai tre progetti pubblicati da Fotohof.
La sua prima monografia esce nel 2005 e riscuote subito un ottimo successo: Land of Milk and Honey è la storia dei suoi anziani vicini di casa, Toni e Aloisia, una coppia di alcolisti che vivono nel degrado di un piccolo appartamento dove caos e sporcizia hanno preso il sopravvento.
Il secondo libro – Tom – esce nel 2007; è un ritratto intimo di un adolescente che sta per diventare adulto e vive con una bizzarra famiglia nella campagna dell’Austria Superiore. Kranzler lo segue per oltre 2 anni e questo lavoro diventa parte di un progetto di ritratti più ampio dal titolo Land.Jugend (Austria Superiore, Bavaria) e Student Portraits (Londra), che rivela la sua straordinaria abilità nel cogliere l’adolescenza, esprimendo la ribellione, l’alienazione, l’isolamento, e la gioia che caratterizzano questa fase della vita.
In Brut, il volume più recente, Kranzler rivolge l‘obiettivo verso la propria famiglia, selezionando 120 immagini tra le migliaia scattate alla propria famiglia a partire da 2004, e inserendo illuminanti commenti sulla vita familiare. ‘A mio padre piace proiettare in salotto le immagini che ha scattato negli Stati Uniti negli anni ’70’ scrive Kranzler ‘Dice che la città di Traun in Austria è uguale a Los Angeles, e non ha torto.’ Ancora una volta, Kranzler crea un’atmosfera in cui emergono le immagini intime, che non ci raccontano solo la sua storia ma descrivono la vita della classe media austriaca.

Paul Kranzler e Andrew Phelps terranno il workshop ‘Raccontami la tua storia’ dal 6 all’8 maggio.

FOTOHOF
in dalla nascita nel 1981, Fotohof – a Salisburgo – è un importante centro che svolge molteplici attività.
Il progetto ha origine da un gruppo di fotografi e appassionati che hanno collaborato alla creazione di uno spazio in cui presentare e discutere l’arte della fotografia. Un ambizioso progetto che finì col generare un’”associazione di supporto ai fotografi” (Verein zur Förderung der Autorenfotografie). Poiché lo spazio espositivo si trovava in un cortile, fu scelto l’eloquente nome FOTO-HOF (Hof=cortile). Da allora la struttura “collettiva” è rimasta la stessa e Fotohof ha operato nel campo della fotografia nazionale e internazionale. FOTOHOF è spazio espositivo, biblioteca, casa editrice.
fotohof@fotohof.at
 | www.fotohof.at