logo

Jessica Backhaus & Kehrer Verlag

This post is also available in: Eng

JESSICA BACKHAUS_ Immagini quotidiane
KEHRER VERLAG _ Esposizione di libri

Una fotografa e il suo editore in mostra da micamera, libreria e galleria fotografica di Milano.
Un mese dedicato alla casa editrice tedesca fondata nel 1995 da Klaus Kehrer e oggi tra le edizioni più conosciute in campo fotografico, con artisti che vanno da Thomas Ruff a Nina Poppe. Kehrer Verlag è uno dei sei editori europei che promuovono il premio European Publishers Award for Photography, importante iniziativa che mira a sostenere la pubblicazione di progetti fotografici contemporanei.
La prima mostra di Jessica Backhaus in Italia. Una delle voci più raffinate nel panorama della fotografia tedesca contemporanea, ha esposto in tutto il mondo e pubblicato cinque monografie con Kehrer.
Micamera presenterà una selezione dei diversi lavori, inclusa un’anteprima del lavoro in via di pubblicazione.
Una mostra, un dibattito con il pubblico, un workshop, booksigning e libri in esposizione per oltre un mese.

Jessica Backhaus_ Immagini quotidiane

Gli oggetti dimenticati, la tappezzeria scollata di una vecchia casa, il sole che filtra tra i rami degli alberi, il volto della gente qualunque, e ancora i dettagli di un’intimità che solo l’occhio educato al ‘saper guardare’ trasforma in immagini. Se é vero che fotografare un soggetto eclatante ci illude di realizzare una grande opera, é altrettanto vero che spesso i risultati migliori si ottengono lasciandosi sedurre da ciò che è intorno a noi, dalle piccole cose. Forma, luce e colore descrivono in maniera incisiva e del tutto naturale il racconto visivo di Jessica Backhaus, il cui lavoro è il risultato di un equilibrio perfetto tra ispirazione poetica e grande precisione.
Per la prima volta in Italia, la mostra è curata da Giulia Zorzi e Flavio Franzoni e presenta opere appartenenti a diversi corpi di lavoro. Non mancherà un’anteprima del nuovo progetto, in via di pubblicazione.

workshop con Jessica Backhaus 2-3-4 marzo
Fotografia quotidiana (e l’arte di saper guardare)

Forma, luce e colore descrivono in maniera incisiva e del tutto naturale il racconto visivo di Jessica Backhaus, ed é proprio attraverso questi elementi che i tre giorni di lavoro con la prolifica artista tedesca condurranno gli studenti a riconsiderare il potenziale che si cela nelle forme consuete. Il lavoro della Backhaus è il risultato di un equilibrio perfetto tra ispirazione poetica e grande precisione; anche per questo motivo nel 2010 viene invitata a partecipare al progetto One Day – Ten Photographers (a dieci fotografi viene assegnato il compito di produrre un libro in un giorno), al fianco di autori quali Alec Soth, John Gossage e Martin Parr, producendo uno dei lavori più convincenti.
Il controllo dell’immagine è anche controllo della produzione di un libro o dell’allestimento di una mostra, tutti aspetti che verranno discussi nel corso del laboratorio. Il piccolo gruppo sarà garanzia di un intenso scambio con la docente.

Jessica Backhaus è nata nel 1970 a Cuxhaven, in Germania, in una famiglia di artisti. A sedici anni si è trasferita a Parigi dove ha studiato fotografia e comunicazione visiva. Proprio a Parigi nel 1992 incontra Giséle Freund, sua affezionata maestra. Nel 1995, la passione per la fotografia la porta a New York, dove lavora come assistente di diversi fotografi, sviluppa i propri progetti personali e vive fino al 2009. Jessica Backhaus è considerata una delle voci più originali nel panorama della fotografia contemporanea tedesca. Il suo lavoro è stato esposto in varie mostre personali e collettive, dalla National Portrait Gallery a Londra al Martin-Gropius-Bau a Berlino. Ha pubblicato cinque libri con l’editore Kehrer Verlag: Jesus and the Cherries (2005), What Still Remains (2008), One Day in November (2008, dedicato a Gisèle Freund), I Wanted to See the World (2010), ONE DAY – Ten Photographers (2010). Le sue fotografie appartengono a diverse collezioni tra cui l’Art Collection della Deutsche Börse (Germania), la ING Art Collection (Belgio), la collezione del Museum of Fine Arts di Houston (USA) e la Margulies Collection di Miami (USA). Con una base a Berlino, Jessica divide il suo tempo tra l’Europa e gli Stati Uniti.

giovedì 1 marzo_ore 19.00
Incontro con Jessica Backhaus e Klaus Kehrer, fondatore di Kehrer Verlag

jessicabackhaus.net
www.kehrerverlag.com